Pressione Bassa Caldaia Vaillant

pressione bassa caldaia vaillant

La vostra caldaia Vaillant è costruita per lavorare con una pressione costante e compresa tra 1.4 e 1.7 bar. Se la pressione scende sotto la soglia minima di funzionamento, si attiva un sistema di blocco di sicurezza per cui la caldaia non parte. Le cause della pressione bassa in caldaia possono essere diverse. Ecco le più frequenti.

Aria nel Circuito: una causa della pressione bassa

Se scoprite la pressione bassa nella caldaia Vaillant attraverso il manometro, un primo controllo da effettuare è su eventuali perdite. Non limitatevi però a controllare la caldaia ma, nel caso la vostra produca anche il riscaldamento domestico, assicuratevi che i termosifoni siano integri e non ci siano perdite alle guarnizioni. Oppure che la caldaia stessa non evidenzi dei gocciolamenti, sintomo di una perdita su congiunzioni, tubature e gruppo acqua.

Le caldaie che funzionano sia per la produzione di acqua calda sanitaria sia per il riscaldamento domestico sono più soggette a incamerare aria nel circuito: finché l’aria dentro il circuito del riscaldamento è calda, la pressione rimane costante e non vi accorgete di nulla. Nel momento in cui la temperatura scende però, l’aria si raffredda e diminuisce di volume, portando a un abbassamento della pressione interna del circuito. Se siete sicuri che non ci siano perdite quindi, controllate che i termosifoni non abbiano bolle d’aria, aprendo le valvola di sfogo.

Una volta eliminata l’eventuale aria nei termosifoni, noterete che la pressione interna della caldaia è scesa. Per riportarla al giusto livello dovrete immettere acqua nel circuito. Per fare questo dovrete aprire il rubinetto di mandata sotto la caldaia: osservando la vostra caldaia Vaillant dal basso noterete almeno due rubinetti o manopole, una di queste dovrebbe essere gialla e una, a seconda del modello, nera, blu o rossa. Il rubinetto giallo è il rubinetto del gas. Agite sull’altro aprendolo e controllando l’indicatore della pressione sulla parte frontale della caldaia. Tenete il rubinetto aperto finché la pressione segnalata non raggiunge 1.5 bar circa e chiudete quindi il rubinetto.

Pressione Bassa Caldaia Vaillant : le microperdite di acqua

Nel caso in cui non ci sia aria nel circuito ma si verifichino comunque abbassamenti di pressione potrebbe esserci effettivamente una microperdita, a carico di un componente interno della caldaia o delle tubature nei muri, che genera l’abbassamento. Non sottovalutate mai le perdite e contattate un idraulico e un tecnico per controllare sia l’impianto sia la vostra caldaia.

Chiama per richiedere un tecnico esperto!

Per tutti gli interventi su Roma potete contattare la ITC srl: il nostro centro assistenza a caldaie Vaillant è vostra completa disposizione per risolvere ogni problema della vostra caldaia Vaillant.

se il problema persiste rivolgiti ad un esperto

Potrebbero interessarti anche:

chiama per supporto mirato

Potrebbero interessarti

La caldaia Vaillant non parte

Guasti e Problemi

Sai perchè la caldaia Vaillant non parte? L’aiuto dato dai nostri esperti ci ha permesso di descrivere alcune possibili cause del blocco caldaia. Il consiglio sempre valido, di fronte a problemi cosi seri, è di richiedere l’assistenza a domicilio

Leggi tutto

Pressione Caldaia Vaillant

Guasti e Problemi

Parliamo del noioso problema degli sbalzi di pressione idrica nella caldaia. Il nostro esperto segnala quali dovrebbero essere sempre i parametri corretti oltre e fornire indicazioni sulla pressione alta e le possibili cause

Leggi tutto

Vaillant F28

Guasti e Problemi

Le indicazioni di un tecnico in merito al codice di errore F28 della vostra Caldaia Vaillant. Un aiuto non solo per comprendere la natura del codice di errore, ma anche per indirizzare l’intervento dell’assistenza

Leggi tutto
Menu
Chiama per supporto mirato